Condivideovisioni

Futuro Post-Pensionistico

Ho visto ieri un video dei Robert Kiyosaki, mio mentore economico sul Cashflow Game, il futuro economico che si prospetta per i giovani non è tanto allegro, ma bisogna sempre trovare uno soluzione.. e sono sicuro che sempre la troveremo.

Dai quadranti al conto economico si vede che i giovani di adesso dovranno essere molto più intelligenti in economia di quanto lo siamo stati noi vecchietti, dice Robert, spiegando che chi adesso ha molte passività perché è nei quadranti di sinistra sta producendo in maniera sbagliata, e i vecchietti che sono finalmente proprietari di asset un giorno andranno in pensione e li dovranno sostenere i giovani che adesso producono in maniera sbagliata non avendo asset.

Il gioco non durerà molto, un idea che già abbiamo e che le pensioni non riusciremo a pagarle perché il sistema economico è obsoleto e il sistema monetario da vantaggio alla banca che si arricchisce sempre di più, primo passaggio è ridurre il signoraggio, vedi il cambiamento evolutivo che sta portando il Bitcoin.

Vedetevi il video di Robert che vi linko qui anche se non sapete l’inglese è intuibile. : Video

Sono d’accordo con lui per la visione in termini economici, visti da chi come lui se ne intende. Ma vi propongo questa ipotesi di discussione. Se le infrastrutture pubbliche sono aziende devono avere un bilancio che va a zero, ma comunque produce per coprire le spese, è il discorso che faccio di solito quando dico che lo scopo di lucro non esiste.

Se una azienda privata non funziona si chiude, ma se una azienda pubblica non funziona, che si fa? tutti dobbiamo rimboccarci le maniche e salvare il salvabile. (dovremmo anche qui intervenire con il mantra del 50% vedi il mio libro Evoluzione Spirituale) Quindi la domanda mia è : Se stampassimo più denaro? (quello che sappiamo che è finto.. ma anche vero) come dovrebbe fare un Governo che realmente da il potere ad un Popolo Sovrano e aiutassimo l’Azienda Pubblica a funzionare per quello che è, ovvero come la chiamo io una “fatebenefratelli”, qui il passivo è di obbligo vedetela come una dedizione alla comunità, ci sarà sempre è cosi deve essere.

Le tasse sono pagabili se danno un servizio e se servono ad equilibrare il sistema economico (quello che fuziona però). le imposte che servono a riempire delle tasche di speculatori o scialaquatori burocratici non servono a niente. Una multa che crea una danno reale va pagata, quella che viene data per riempire le casse non funzionati di aziende pubbliche no. (vedi Associazione Veritas)

In questo caso non dò ragione a Robert, più precisamente gli voglio mostrare una strada per la soluzione che si deve coordinare con quella imprenditoriale, qui chiedo i vostri pareri e commenti.. Non credo di avere da solo delle soluzioni facili o semplici.. forse insieme con voi.. ma che siano da qualche parte nella nostra mente e di seguito nelle nostre azioni, di sicuro si.

Alessandro Valerio “cocioale”

 

Metti pure un tuo commento..