La Cospirazione dei Ricchi

Le Nuove Regole

Sapete che il denaro è cambiato? Vi confermo che non è più “la radice di tutti i mali”, la radice di tutti i mali invece è non avere la conoscenza di come funziona il denaro.

Ieri sono andato ad una conferenza sui cambiamenti economici e fiscali delle banche ed ho scoperto che dicono un sacco di balle. Non è che siano in malafede, sono solo educati in maniera antiquata e vogliono solo vendere un loro prodotto. Eppure sono persone aggiornate, esperte e studiano i mercati. Cosa manca? O meglio, cosa non sanno? Il denaro di oggi è la conoscenza che non abbiamo mai avuto a scuola, se ti informi e mantieni una costante ricerca, riuscirai sempre a far lavorare il denaro per te.

Continuano a dire che bisogna diversificare negli investimenti, ma non è così, bisogna concentrarsi sul business che si vuole fare e controllarlo fino a che non è stabile e dopo diversificare. Continuano a dire che bisogna risparmiare, ma non è così, i soldi bisogna farli lavorare. Puoi si accumularli ma solo fino a quando lo scopo è raggiunto, investirli in qualcosa di produttivo.

Mi ha spaventato la frase di Rothschild “datemi il controllo della massa monetaria di una nazione e non mi interessa chi fa le leggi”. Allora ho confermato il mio pensiero, che la politica (Polis = organizzazione della città) è succube dell’economia. In questo caso dei ricchi (in senso negativo) senza etica.

Non mi è mai piaciuta la parola Cospirazione perché presuppone la cattiveria di un gruppo di uomini verso un altro gruppo e non sopporto che una persona faccia del male ad un’altra. Eppure esiste, il perché esiste la cattiveria è un argomento molto più profondo, e non è il caso di parlarne qui. Spesso la cospirazione funziona solo perché pensi che esista, ha già vinto lei, perché tu ne hai assunto la paura.

Visto che il mondo cambia, vi è un nuovo gioco e nuove regole, aggiorna il tuo algoritmo mentale.

Alessandro Valerio

Metti pure un tuo commento..